Open Access Accesso aperto  Accesso limitato Abbonamento o accesso a pagamento

«La vaga et bella fiammeggiante Aurora». Un ciclo di poesie dell’Accademia degli Umidi per la nascita di Francesco I de’ Medici (1541)

Alessandro Mongatti

DOI: 10.4454/nrli.v20i1.271


Abstract


Il saggio, partendo dagli Statuti dell’Accademia degli Umidi di Firenze che dettavano le regole per una pratica poetica collettiva e plurale, tesa a obliterare la personalità individuale per far emergere la logica di gruppo, cerca di verificarne la concreta applicazione in un caso peculiare, un ciclo di poesie composte per celebrare la nascita del primo figlio maschio di Cosimo I de’ Medici (1541). L’ipotesi è che le procedure seguite dagli accademici possano aver condizionato il tenore dei testi (preventivamente al momento della stesura o in un secondo momento in fase di correzione/riscrittura), determinando una contaminazione e un travaso di temi, motivi e immagini.


Parole chiave


Accademia degli Umidi; Antonfrancesco Grazzini detto il Lasca; Niccolò Martelli; Francesco Petracci; Accademia Fiorentina

Full Text

PDF


DOI: https://doi.org/10.4454/nrli.v20i1.271

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.